Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /homepages/44/d732223760/htdocs/liguriadiconfine/wp-content/themes/Divi/includes/builder/functions.php on line 5753
LA CHIESA DI TRINITA’ CAMPOROSSO IM | Liguria di confine
La Chiesa di Trinità Camporosso IM
 

Trinità Camporosso IM

Davanti ai nostri occhi , appare ora un vecchio portone, ripulito anni fa, ma ancora in buone condizioni, che nasconde dietro di lui, tante immagini Sacre, intatte e splendenti.

Nel seguito di questo racconto vi farò vedere cose che non conoscete, non sono delle novità ma sono solo ricordi di una chiesa che , purtroppo sono racchiusi all’interno e passando dalla frazione di Trinità , non si possono vedere.

Io allora sarò i vostri occhi, e vi farò conoscere tutto quello che mi è possibile fare, la mia speranza è fare conoscere al mondo intero dove odio e amore si contrastano tutti i giorni,le bellezze che noi abbiamo, anche in siti come questo e che non sappiamo apprezzare.

Fotografie di Pietro Buonsignore

Apriamo la porta in una giornata estiva, dove il sole illumina e rallegra il tutto,gli occhi senza che nessuno parli o suggerisca dove rivolgere lo sguardo, puntano immediatamente all’altare, che ai loro lati  vi si trovano due angeli come a proteggere chi entra e ammira.

La semplicità coinvolge le persone che  entrano e vengono attirate fino alla lastra di margine che delimita il confine fra il prete e il credente.

Attorno statue in rilievo raccontano e vi aspettano al loro capezzale.

Sopra l’altare potrete ammirare due dipinti di immagine Sacre che non hanno bisogno di essere raccontate, mentre al centro troverete un vecchio organo a pedali, che oramai non parla più da anni , ma nel caso di bisogno saprebbe farvi ancora ascoltare  la sua voce, la stessa voce che ascoltavano i nonni del paese.

Sopra vi faccio vedere la collezioni dei Paramenti Sacri che sono presenti nella sacrestia della nostra Chiesa.  Trattasi dell’abbigliamento per tutte le occasioni, per celebrare la Santa Messa.Conservate accuratamente ma poco usate.

 

Ecco tutta in marmo, la colonna dell’acqua Santa, e vicino abbiamo la Fonte Battesimale .Il Confessionale di vecchia data e ridipinto a mano ricorda uno stile antico , semplice nel suo aspetto ma ricorrente agli anni trascorsi.

La cupola che sovrasta l’altare,nella sua sovranità ricolma di dipinti fa splendere luminoso l’altare.

Entrando nella Chiesa, troviamo a lato, splendidi Altarini, con diverse raffigurazioni  e immagini Sacre diverse fra loro, dove susseguirsi di luci fanno apparire ancora più speciale questo luogo, dove i devoti possono accendere candele e dire preghiere al loro Santo preferito.

Abbiamo avuto a Trinità, la fortuna, durante una serata estiva, di conoscere il gruppo della CORALE DI MONTE CAGGIO portato in paese dal nostro Sindaco Davide Gibelli,per rallegrare e riunire in una piccola festa, gli abitanti e  ascoltare  canzoni tipiche liguri  in dialetto.

Per la speciale occasione sono state aperte le porte della chiesa dove gli stessi, compiaciuti della bellezza, hanno intonato una canzone.

In Sacrestia, troviamo l’armadio dove vengono protetti tutti i paramenti utilizzati per dire la Santa Messa,e tutti gli oggetti inerenti al caso.

Poi come giusto facciamo ricordare a tutti i sacrifici che fecero anticamente i nostri avi al fine di lasciare un ricordo perenne-

Ora il racconto finisce e sperando con questo mio intervento fotografico, di avervi resi felici di visitare anche da lontano quante stupende cose noi abbiamo nella nostra Italia, anche in frazioni così piccole che nessuno conosce e spero che questo racconto vi sia piaciuto.

Ora non ci resta che salutarci, Vi aspettiamo e non mi resta che accompagnarvi alla porta e chiuderla alle vostre spalle.

A presto

Pin It on Pinterest

Share This