Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /homepages/44/d732223760/htdocs/liguriadiconfine/wp-content/themes/Divi/includes/builder/functions.php on line 5753
ORATORIO DEI NERI – VENTIMIGLIA VECCHIA IM | Liguria di confine
ORATORIO DEI NERI   VENTIMIGLIA VECCHIA IM

Ventimiglia Vecchia IM

Ora vi porto in un luogo e certamente rimarrete  stupiti di quello che vedrete,trattasi dell’Oratorio dei Neri.sito in Ventimiglia Vecchia,edificio del 700 , nel centro della città storica, ammireremo i dipinti, le statue, ma quello di particolare è la raffigurazione di Cristo,  sdraiato su una barella , trattasi di una statua particolare in quanto snodabile, perchè durante  il venerdì Santo veniva raffigurata la discesa dalla croce-

Ecco l’entrata dell’oratorio dei Neri, sulla via principale dove si può notare una porta chiodata a difesa, in alto statue e ornamenti vari ci appaiono e ci invitano ad entrare nell’edificio.

Lo stabile si trova fra le case che con le loro pareti e archi sembra che la vogliano proteggere.

Apriamo la porta , entriamo e ci troviamo in un grande locale dove notiamo un enorme pavimento a scacchi bianco e nero, la porta robusta, in legno ricoperta e con delle borchie a punta in ferro a difesa del luogo Sacro, notiamo che non vi sono ne banchi ne sedie, ma solo ai lati una lunga panca in legno, che circondano il locale.

Sopra di noi, un bellissimo organo con il suo splendore, guarda il popolo che visita l’oratorio.

L’altare con il Cristo e le colonne nere a forma di spirale che salgono verso il cielo,la panca in legno che circonda  i due lati l’oratorio, ed in fine un dipinto a muro.

Eccoci che stiamo arrivando al termine della nostra visita , Vi propongo anche queste foto di alcuni dipinti a soffitto, la poltrona per il Sacerdote e l’asta del leggio.La sobrietà e la potenza di questo salone vuoto, privo di sedie o panche che lascia alla vostra immaginazione .

Come abbiamo già detto le colonne erette a fianco dell’altare, simboleggiano  le anime dei defunti che salgono verso l’alto, verso Dio,  Sull’altare teschi diversi  uno dall’altro,  riportano il simbolo della morte che rappresenta  l’uguaglianza fra gli uomini.

Vicino alla porta da dove siamo entrati , ed ora usciamo troviamo due statue della madonna,dove i devoti accendono lumi e dicono le loro preghiere,un altra statua imponente murale ci osserva chiedendo di far penitenza e pregare per i nostri peccati, infatti per ultimo troviamo l’acquasantiera dove intingeremo la mano e dopo averci fatto il segno della croce, usciremo in punta di piedi per non disturbare i nostri defunti.

Fotografie di Pietro Buonsignore.

Pin It on Pinterest

Share This